Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Autori
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Rocheta Rocheta 
Grianne Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(50)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Romanzo Salani - Salani

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:56278
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
Titolo:   La pietra delle visioni
Autore:   Kevin CROSSLEY-HOLLAND
   Traduzione: Marina ASTROLOGO
 
Data Pubbl.:   Gennaio 2002 ISBN:    8884510872
Titolo Orig.:   Arthur: the Seeing Stone [2000]
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantasy
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:  
Contenuto:   Romanzo  N. pagine:   356
 
 
  Ultima modifica scheda: stalker1 05/03/2019-06:45:48
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
È il 1199. Nel castello di Caldicot, al confine tra l'Inghilterra e il Galles, un ragazzo di tredici anni di nome Artù ha fretta di crescere e di diventare scudiero. Nel suo diario descrive la sua famiglia, la sua giornata, inventa canzoni e poemi. Ogni pagina è come la finestra su un mondo ricco di drammi, segreti e passioni. Finché un giorno un uomo saggio e misterioso gli regala una pietra nera e lucente: un'ossidiana ruvida e irregolare da un lato, ma dall'altro liscia e lucida come uno specchio, in cui il ragazzo vede la storia di un altro Artù, diverso ma simile a lui. Da quel momento la sua vita quotidiana si intreccia al destino del mitico re che porta il suo stesso nome e la cronaca si fonde con la leggenda, in un crescendo di eventi che cambieranno radicalmente Artù di Caldicot e il suo mondo. In cento brevi capitoli simili a istantanee, il libro racconta non solo la leggenda di re Artù, ma un mondo medievale delicato e violento insieme, fatto di realtà dura e sgradevole, di futuro incerto, di guerra e pace, di ineguaglianze sociali, di Cristianesimo e Islam, di ragione e superstizione.