Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
bibliotecario Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(53)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania Fantasy Semestrale - Mondadori

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:55999
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   Inverno 1992
Fantasy Inverno 1992. La figlia della strega
R. A. SALVATORE (ps. di Robert Anthony SALVATORE)
     A cura di: Lin CARTER
     Traduzione: Autori VARI
     Copertina: Oscar CHICHONI
 
Data:   Ottobre 1992 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:  
Note:   suppl. Urania Fantasy 53; in copertina UFY 54
 
Genere:   Libri->Fantasy
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Antologia  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 25/09/2018-17:12:16
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Anche quest' inverno si rinnova con i lettori l'appuntamento della ricca compilation inedita che abbiamo inaugurato con successo in tempo di vacanze estive. Questa volta vi offriamo un romanzo completo, La Figlia della Strega, e una scelta di racconti classici e contemporanei effettuata da quel grande antologista che √® Lin Carter. Ci spingeremo, cos√¨, negli abissi del passato e della negromanzia, in quella regione che forse non √® mai esistita, ma che ognuno coltiva appassionatamente, dove la molla dell' azione √® il desiderio. laggi√Ļ, come nei sogni, affiorano in modo colorito e appassionante le cose a cui aspiriamo e quelle che temiamo. Ma il lettore di fantasy sa farsi coraggio e non teme di avventurarsi nella terra incognita del mistero: dunque, buon viaggio a tutti.