Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Thx 1138 Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Algernon Algernon 
Fantobelix Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
docmilito docmilito 
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(61)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Il Giallo Mondadori - Mondadori - Settima Serie (105x175)

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:54924
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   2896
I delitti del mosaico
Giulio LEONI
 
Data:   16 Marzo 2006 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:  
Note:  
 
Genere:   Libri->Gialli
 
Categoria:   NON FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   105 x 175
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: freesmo 20/03/2007-18:00:38
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
15 giugno 1300. Da poche ore Dante Alighieri è stato eletto priore di Firenze quando, in piena notte, viene raggiunto da una notizia orrenda: nella chiesa sconsacrata di San Giuda un uomo è stato ucciso, sfigurato con della calce viva. Si tratta di maestro Ambrogio, celebre mosaicista che stava completando un'opera di cui sono spariti i disegni. Chi può averli trasfugati? Prima di morire l'artigiano ha tracciato sul muro una scritta enigmatica: per Dante inizia così una vera e propria discesa agli inferi, tra le sordide taverne dove si ritrovano i membri dell'inquietante circolo del Terzo Cielo, le botteghe dei bassifondi bazzicate da loschi messi di papa Bonifacio VIII e dell'imperatore, e i bordelli in cui danza la bellissima e sfuggente Antilia. Finora il poeta non si è mai occupato di delitti. Ma guai a chi oserà mettersi tra lui e la verità...