Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
bibliotecario Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
robdimo Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Thx 1138 Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Free Will Free Will 
Visitatore Visitatori(51)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

BUR Fantascienza - Rizzoli

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:5265
 
Piace a 2 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 7.00
 
N.:   277
I soli che si scontrano
Edmond HAMILTON
     Traduzione: Ugo MALAGUTI
     Copertina: Giovanni MULAZZANI
 
Data:   24 Gennaio 1979 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Crashing Suns, 1964
Note:   I 3 racconti fanno parte della serie Pattuglia Interstellare
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   108 x 178
Contenuto:   Antologia  Nr pagg.:   168
 
 
  Ultima modifica scheda: Fantobelix 25/06/2015-21:37:00
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Migliaia di anni nel futuro, la Federazione dei Mille Soli costituisce il piĆ¹ alto sviluppo tecnologico e sociale raggiunto dal genere umano e dalle altre razze amiche che intendono mantenere la pace nel cosmo. Costretta ad  affrontare minacce di ogni genere, la Federazione possiede nella sua Pattuglia dello Spazio lo strumento piĆ¹ perfezionato per rintuzzare ogni aggressione e per dare corpo ad una delle saghe piĆ¹ avventurose e memorabili della fantascienza classica. Fra collisioni solari e nebulose in implosione, la fervida fantasia di Edmond Hamilton pone le basi di una nuova mitologia improntata ai tempi di una superscienza che raramente trova ostacoli insormontabili, e offre in quest'opera del periodo aureo della narrativa fantascientifica uno dei primi e piĆ¹ affascinanti esempi di space opera. Finalmente, in queste pagine rivive la piĆ¹ pura testimonianza di un'epoca che creĆ² l'intero sistema di riferimento della fantascienza moderna.