Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
zecca_2000 zecca_2000 
contericci contericci 
Visitatore Visitatori(36)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

I Libri dell'Unità. L'ABC della Fantascienza - L'Unità

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:5146
 
Piace a 4 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 8.25
 
N.:   4
Paria dei Cieli
Isaac ASIMOV
     Traduzione: Giuseppe LIPPI
     Copertina: Giovanni LASSU
 
Data:   17 Luglio 1993 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Pebble in the Sky, 1950
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   110 x 185
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   232
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 13/04/2012-12:51:22
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Il libro non possiede la trama.
Questa trama è tratta da Wikipedia

Paria dei cieli (Pebble in the Sky) è un romanzo di fantascienza dello scrittore Isaac Asimov pubblicato nel 1950. Terzo e ultimo capitolo della saga dell'Impero Galattico, riprende e amplia un racconto dello stesso autore di qualche anno prima, Grow Old With Me (letteralmente: Invecchia con me), rifiutato da diverse case editrici e rimasto inedito, nella sua stesura originale, fino agli anni ottanta.
Con Paria dei cieli si chiude la trilogia dell'Impero Galattico, la cui successiva decadenza è parte integrante delle vicende del Ciclo della Fondazione.
Joseph Schwarz, un modesto sarto in pensione in una Chicago degli anni quaranta, si trova a passeggiare nei pressi del Dipartimento di Fisica della locale università, dove pochi anni prima si era realizzata la prima reazione a catena, quando a seguito di piccolo incidente durante un esperimento nucleare in corso nella facoltà, viene investito da un lampo luminoso e catapultato in un futuro remotissimo, in cui la Terra è disabitata ed i pochi abitanti parlano una lingua incomprensibile.
E' il nono secolo dalla proclamazione dell'Impero Galattico con i suoi innumerevoli pianeti ma la Terra è solamente un mondo radioattivo e dimenticato.