Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Autori
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
Gabriele Civati Gabriele Civati 
tea c. blanc tea c. blanc 
Visitatore Visitatori(45)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Fantascienza Armenia - Armenia

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:5112    
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N. Volume:   8
Titolo:   La ragazza nell'atomo d'oro
Autore:   Ray CUMMINGS
   Prefazione: Giuseppe LIPPI
   Traduzione: Roberta RAMBELLI (ps. di Jole RAMBELLI)
   Copertina: Franco STORCHI
 
Data Pubbl.:   Ottobre 1980 ISBN:    non presente
Titolo Orig.:   The Girl in the Golden Atom, 1922
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   125 x 190
Contenuto:   Romanzo  N. pagine:   288
 
 
  Ultima modifica scheda: Fantobelix 04/11/2018-18:00:52
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Un mondo submicroscopico, anzi, subatomico: ecco la geniale trovata di Ray Cummings, che nel 1919 inaugurò con questo celebre classico - finora inedito in Italia - la serie dei viaggi nell'"infinitamente piccolo", come risposta a quelli nell'infinitamente grande  già resi popolari dalla fantascienza spaziale.
Ma il mondo che il giovane chimico protagonista di questo romanzo scopre in un atomo dell'anello nuziale di sua madre non è meno eccitante del più lontano ed esotico dei pianeti: anzi, l'avventura che segue è modellata sui canoni classici della space opera e del "lost race novel", il romanzo di una civiltà perduta. Vi troverete, con gli eroi del racconto, di fronte a una continua serie di pericoli antropomorfi e non, e amerete come loro Aura, la Ragazza nell'Atomo d'Oro.
"Cummings è fantascienza al meglio delle sue possibilità esuberanti, avventurose, gioviali, e ciò che alla sua opera manca in "sofisticatezza" è compensato abbondantemente dal delizioso piacere della novità" (Baird Searles, Martin Last, Beth Meacham, Michael Franklin, in A Reader's Guide to Science Fiction, 1979.