Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(58)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Tascabili Fantascienza - Nord - Costa Gialla Marchio Giallo

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:5053
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   28
I guerrieri di Marte
Edgar Rice BURROUGHS
     Traduzione: Giampaolo COSSATO e Sandro SANDRELLI
     Copertina: Peter JONES
 
Data:   Aprile 1995 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:  
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   114 x 185
Contenuto:   Antologia  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 14/05/2010-14:06:35
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
I guerrieri di Marte, un'opera del celeberrimo ciclo marziano di Edgar Rice Burroughs, ci ripropone, accanto ad alcuni nuovi personaggi, figure già note agli appassionati del favoloso Barsoom e dei suoi fantastici paesaggi esotici. Una delle caratteristiche principali del Ciclo di Marte è quella di non obbligare il lettore a leggere dall'inizio le storie che lo compongono. Infatti, anche se abbiamo voluto indicare la successione cronologica dei racconti, essi possono essere letti indipendentemente uno dall'altro, poichè ognuno di essi è compiuto.
Le spade di Marte presenta come protagonista nientemeno che il grande John Carter in persona, alle prese, nella sua veste di responsabile civico, con la difficile situazione della città-stato di Zodanga, ormai completamente sfuggita al suo controllo e nelle mani della Corporazione degli Assassini. A lui si oppone anche il maligno inventore Fal Sivas, che sta tentando di costruire un'astronave e d'imbarcarsi in una campagna di conquiste interplanetarie.
In Gli uomini sintetici di Marte, ritroviamo invece un'altra nostra vecchia conoscenza: Ras Thavas, la «Mente» di Marte, il grande scienziato dedito alle sperimentazioni più strane e ciniche. Stavolta il suo ingegno geniale e contorto lo porterà alla creazione di un intero esercito di esseri umani sintetici chiamati «hormad».