Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
robdimo Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Quantico Quantico 
antosimov antosimov 
adso adso 
Gabriele Civati Gabriele Civati 
Visitatore Visitatori(39)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Delta Fantascienza Fantasia Eroica - Delta

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:4787
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   11
Gli dei perduti
Michael MOORCOCK
     Traduzione: Vito MESSANA
     Copertina: Filippo PANSECA
 
Data:   Marzo 1974 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The King of the Swords, [1971] 1972, 1974
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   134 x 198
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   212
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 20/04/2017-16:35:17
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Erano tempi di splendore e di tenebre, di dei e di giganti, di esseri favolosi e creature deformi, di situazioni al limite della follia, di sogni che diventavano reali, di incubi che prendevano corpo: era l'epoca dei signori della spada. In un impossibile universo dalle molteplici dimensioni, scena dell'eterna lotta tra i sovrani della legge e i signori del caos, Corum, il principe dal mantello scarlatto, è costretto ancora una volta a ingaggiare battaglia contro le oscure forze del male guidate dal bestiale capo dei Mabden, il conte Glandyth, ma non potrà fare ricorso alle forze infernali che, grazie ai malefici doni ricevuti dal dio Shool, l'occhio di Rhynn e la mano di Kwll, sempre gli erano venute in aiuto: questa volta dovrà affrontare da solo - anche se nell'eroe l'unità è una molteplicità - tremende prove prima dl arrivare a Tanelorn, l'eterna, la mitica città della pace. Saranno allora gli dei perduti a metterlo dl fronte a una scelta, alla possibilità di bandire per sempre tutte le divinità dai quindici piani e di affrancare così l'uomo dallo stato di soggezione alle insensate forze del caos e alle deboli forze della legge. Considerato dalla critica « il più importante successore di Mervyn Peake e di Wyndham Lewis », Michael Moorcock si è imposto all'attenzione del pubblico di tutto il mondo come il più geniale e rappresentativo scrittore di « fantasia eroica ».