Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(31)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Altri Mondi - Mondadori

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:4734
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   11
Destinazione cervello - Viaggio allucinante II
Isaac ASIMOV
     Traduzione: Piero ANSELMI
     Copertina: Oscar CHICHONI
 
Data:   Maggio 1988 ISBN:    8804313781
Tit.Orig.:   Fantastic Voyage II: Destination Brain, 1987
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato con sovracoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   140 x 214
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   364
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 24/10/2015-11:43:57
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Ventidue anni fa, in contemporanea con l'uscita del film omonimo, Isaac Asimov pubblicò "Viaggio allucinante" seguendo la traccia fornita dalla sceneggiatura. Il film e il libro ebbero un grosso successo, ma ad Asimov restò il rammarico di non aver potuto condurre la storia interamente a "suo" modo. Oggi, finalmente, firmando "Destinazione Cervello" il Buon Dottore della fantascienza salda i conti con quel suo rammarico. Siamo nel ventunesimo secolo e la coesistenza pacifica fra Est e Ovest è ormai una realtà storica, eppure un bel giorno i sovietici rapiscono uno scienziato americano abbastanza oscuro, Albert Jonas Morrison, e i servizi segreti americani se ne stanno a guardare senza muovere un dito (anzi, speranzosi che Morrison riesca dove loro hanno fallito). Volente o nolente, l'americano dovrà collaborare con i sovietici proprio in un settore dove questi sono all'avanguardia, la miniaturizzazione molecolare, e il motivo del suo reclutamento "forzato" è presto detto: Pyotor Shapirov, l'uomo che ha dato un nuovo impulso alle tecniche di microriduzione, è in coma vittima di un incidente, e Morrison è l'unico uomo al mondo capace di intervenire sul suo prezioso cervello "dall'interno", cercando di limitare i danni. Quattro scienziati sovietici accompagneranno Morrison nel fantastico viaggio alla ricerca delle origini stesse del pensiero, ma tutto dovrà risolversi in dodici ore. Dodici ore di tensione interminabile, per giungere a un sorprendente colpo di scena finale.