Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
bibliotecario Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(51)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania Libri - Mondadori

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:4716
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 7.50
 
N.:   [27]
Shadrach nella fornace
Robert SILVERBERG
     Traduzione: Giuliano TEDESCO
     Copertina: Marco PATRITO
 
Data:   Giugno 1995 ISBN:    8804396016
Tit.Orig.:   Shadrach in the Furnace, 1976
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura con sovraccoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   110 x 185
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   304
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 09/11/2014-10:42:47
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Shadrach nella fornace (un romanzo del 1975) fa seguito a una serie di capolavori che abbiamo già proposto negli ultimi anni ai lettori di questa collana Brivido crudele, Torre di cristallo, Vacanze nel deserto e gli altri classici del Silverberg maturo, quelli scritti fra la fine degli anni Sessanta e la metà degli anni Settanta. Shadrach è la storia allucinante ma realistica di un mondo futuro piagato da una doppia maledizione: sul piano politico, la tirannide; su quello biologico la spaventosa minaccia nota come "appassimento degli organi". Qualcuno ha voluto vedere nel protagonista di questo romanzo un ritratto fedele di despoti a noi molto più vicini, ma anche se questo fosse vero nessuna analogia, nessun facile parallelismo toglierebbe a Shadrach il suo inconfondibile futuristico odore di zolfo.