Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
gasp63 Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
CHOPPERBOY CHOPPERBOY 
doge doge 
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(29)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Losanga 2 - immagine nel cerchio

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:464
 
Piace a 11 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 8.22
 
N.:   456
La città e le stelle
Arthur C. CLARKE (ps. di Arthur Charles CLARKE)
     Traduzione: Hilja BRINIS
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   26 Febbraio 1967 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The City and the Stars, 1956
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   204
 
RISTAMPA del numero: 158
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 04/09/2018-16:24:57
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Sulla Terra non ci sono più che due città e una fortezza sommersa. Nel lago che ha sommerso la fortezza c'è un mostro alto quindici metri. Il mostro ha al suo servizio una macchina. Tutto sommato, dunque, sulla Terra ce ne sarebbero ancora abbastanza per tenere in piedi un buon romanzo. Ma per Clarke, autore «spaziale» per eccellenza, questi non sono che gli elementi di partenza. Le ricerche che di qui prenderanno l'avvio (quando avremo appreso, tra l'altro, che la Luna è uscita dalla sua orbita) ci condurranno ben oltre i confini del Sistema Solare e della stessa Galassia. Alla domanda iniziate: «Che cosa è accaduto sulla Terra?», si sostituirà infatti, a poco a poco, quest'interrogativo infinitamente più vasto: "Che cosa sta accadendo all'Universo?"