Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
capitanklutz capitanklutz 
fabri fabri 
Algernon Algernon 
Fantobelix Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
ciccio ciccio 
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(41)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Demon Wars - Armenia - Secondo Ciclo del Demone

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:45787
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   [0]
Mortalis
Robert Anthony SALVATORE
     Traduzione: Nicoletta SPAGNOL
     Copertina: Natalia MARIN
 
Data:   Maggio 2002 ISBN:    9788834414422
Tit.Orig.:   Mortalis, 2000
Note:   Romanzo di Collegamento tra la prima e la seconda Trilogia
 
Genere:   Libri->Fantasy
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   150 x 220
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   570
 
 
  Ultima modifica scheda: Grianne 05/05/2016-12:25:37
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Pony, seduta sulla sommità merlata della tozza torre dell'abbazia di St. Precious, nella grande città di Palmaris, lasciava vagare lo sguardo sui tetti ricoperti di neve e sulle scure acque fluenti dei Masur Delaval. Il conflitto contro il demone Bestesbulzibar e i suoi scagnozzi, goblin, giganti e powrie, era andato inaspettatamente bene, era stato portato a termine con un minimo sacrificio di vite umane e senza che una sola città fosse rasa al suolo. Ma ora, con il sopraggiungere dell'inverno, le conseguenze di quella guerra iniziavano a farsi sentire, soprattutto a causa della carenza di cibo nei villaggi. A Palmaris la guerra era terminata, ma Pony era talmente afflitta da temere che il tumulto fosse soltanto all'inizio. Una domanda seguitava a tormentarla... perché Elbryan, il suo adorato marito, era morto? A che cosa aveva portato tanto sacrificio? Pony si sentiva smarrita di fronte a quella totale futilità...