Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(31)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

TEADue - Editori Associati

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:45732
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   1334
Occidente
Mario FARNETI
 
Data:   Marzo 2006 ISBN:    8850207751
Tit.Orig.:  
Note:   Trilogia d'Occidente (1)
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   128 x 198
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: gretana 12/04/2010-20:32:10
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
L'Italia di Mussolini ha scelto la neutralità e non si è schierata a fianco di Hitler. Nove mesi dopo la caduta del nazismo, l'Armata Rossa ha oltrepassato il fiume Oder, ma con l'intervento delle truppe italiane è stata fermata e respinta: la terza guerra mondiale si è conclusa con l'entrata dei soldati di Mussolini a Mosca e il dissolvimento dell'Unione Sovietica. Ottobre, 1972: dopo mezzo secolo di potere e quasi novantenne, il Duce sta per celebrare il Cinquantenario dell'Era Fascista. L'Impero, modellato sull'immagine di quello di Roma si estende dalla Somalia alle steppe russe. Ma sotto la superficie degli eventi pubblici, un centro di potere occulto complotta per rovesciare il regime. E le tracce di questa oscura manovra si accavallano: qual è l'enigmatico tesoro donato al Duce da Pio XI nel 1928? Perché il giovane re d'Italia Carlo Alberto II vuole impadronirsene? Per quale motivo un misterioso scienziato nazista gli dà la caccia da quasi trent’anni?