Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Autori
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Vecchio47 Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
pajarovejo pajarovejo 
Visitatore Visitatori(54)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Fantacollana - Nord - Serie antica

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:4472    
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 10.00
 
N. Volume:   44
Titolo:   Northwest Smith il Terrestre
Autore:   Catherine L. MOORE (ps. di Catherine Lucille MOORE)
   Prefazione: Sandro PERGAMENO
   Traduzione: Roberta RAMBELLI (ps. di Jole RAMBELLI) e Ugo MALAGUTI
   Copertina: Michael WHELAN
 
Data Pubbl.:   Settembre 1982 ISBN:    non presente
Titolo Orig.:  
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato con sovracoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   124 x 195
Contenuto:   Antologia  N. pagine:   340
 
 
  Ultima modifica scheda: Grianne 10/12/2018-00:33:54
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Le avventure di Northwest Smith, l'astronauta irrequieto e vagabondo, e quelle di Jirel di Joiry, la bellissima e indomita regina guerriera del fantastico reame di Joiry, rappresentano i due piloni basilari su cui poggia la fama della grande Catherine Lucille Moore, una delle scrittrici che hanno maggiormente influenzato l'evoluzione della fantasy e della fantascienza. Dopo aver presentato le meravigliose storie di Jirel in questa stessa collana, ecco qui riuniti, in un'edizione unica al mondo e preparata appositamente per il pubblico italiano, tutti i racconti del celeberrimo ciclo di Northwest Smith. Smith, il fuorilegge dai nervi d'acciaio e dai freddi occhi incolori, è un vero e proprio avventuriero degli spazi, capace di resistere agli orrori più devastanti e alle potenze superiori che sempre si frappongono sul suo cammino. In questo volume sono raccolti dodici racconti, dodici gemme di squisita finezza artistica narrate in uno stile unico e inconfondibile, in bilico tra la fantasy e la fantascienza, permeate di una sottile vena poetica e di una sconvolgente atmosfera d'orrore cosmico: classici come “Shambleau", “Sete nera", “Sogno rosso", “Yvala", “Paradiso perduto" e altri sette magnifici racconti che hanno dato un'impronta inconfondibile a un'intera epoca della produzione fantascientifica.