Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Algernon Algernon 
Visitatore Visitatori(59)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Fantacollana - Nord - Serie antica

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:4467
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 7.00
 
N.:   39
Il Pozzo di Shiuan
Carolyn Janice CHERRYH
     Traduzione: Giampaolo COSSATO e Sandro SANDRELLI
     Copertina: Michael WHELAN
 
Data:   Settembre 1981 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Well of Shiuan, 1978
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantasy
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato con sovracoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   124 x 195
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   292
 
 
  Ultima modifica scheda: Grianne 02/03/2013-16:56:41
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Anche se si tratta di un avvincente romanzo che può essere letto indipendentemente, questo libro è il seguito di La porta di Ivrel, in cui C.J. Cherryh aveva presentato la figura di Morgaine, una eroina singolare e affascinante dedita a un compito molto arduo: distruggere le Porte, i dispositivi capaci di trasportare istantaneamente le persone attraverso i mondi che sono stati costruiti dall'antica razza dei Qhal e che ora rischiano di lacerare la struttura dell'intero continuum spazio-temporale. E per scongiurare la definitiva distruzione della civiltà, Morgaine vaga di mondo in mondo per richiudere le Porte, abbandonate dai Qhal quando questi sono misteriosamente svaniti. Il pozzo di Shiuan è la storia delle nuove avventure di Morgaine e del suo scudiero Nhi Vanye, l'uomo fiero e orgoglioso esiliato dal suo clan, ma è anche la storia di un pianeta condannato dall'arrivo di un nuovo satellite, un pianeta di terribili maree e inondazioni e di spaventosi terremoti, la cui gente ha soltanto due possibilità: morire assieme al suo mondo o fuggire attraverso le Porte dei Qhal.