Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Autori
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(59)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Fantacollana - Nord - Serie antica

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:4437    
 
Piace a 2 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 9.50
 
N. Volume:   9
Titolo:   Kull di Valusia
Autore:   Robert HOWARD (ps. di Robert Ervin HOWARD) e Lin CARTER
   Prefazione: Riccardo VALLA
   Traduzione: Gaetano Luigi STAFFILANO
   Copertina: Karel THOLE
 
Data Pubbl.:   Settembre 1975 ISBN:    non presente
Titolo Orig.:   King Kull, 1967
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantasy
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato con sovracoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   195 x 124
Contenuto:   Antologia  N. pagine:   252
 
 
  Ultima modifica scheda: Grianne 09/12/2018-17:55:30
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Continenti perduti, reami leggendari posti al confine tra la fantasia e la leggenda, città abitate dalle immagini di dèi e di demoni enigmatici, e il suggerimento di lontane civiltà preumane: questi sono gli scenari della fantascienza eroica, e Robert E. Howard fu il primo a inaugurare questo genere romanzesco. Lettori e critici sono d'accordo nell'affermare che i massimi esempi di questa narrativa avventurosa sono due cicli di racconti scritti da Howard, che hanno come protagonisti, rispettivamente, “Conan il Cimmero" e “Kull di Valusia". I nostri lettori hanno già incontrato l'Era hyboriana in cui visse Conan, collocata in un tempo indeterminato, tra la scomparsa di Atlantide e l'inizio della nostra Storia. Le avventure di Kull narrate in questo volume, che presenta tutto il ciclo di Kull nella sua integrità, precedono di vari millenni quelle di Conan, e si svolgono in un'Atlantide ancora barbarica e nel regno di Valusia, dove ha sede una civiltà antica e raffinata. “Robert E. Howard fu l'insuperato maestro nella descrizione di colossali città megalitiche della più remota antichità: nei loro cupi torrioni e nei meandri dei loro sotterranei aleggia una genuina atmosfera di negromanzie e di terrori preumani che nessun altro scrittore seppe mai eguagliare".