Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Autori
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Grianne Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(53)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Grandi Scrittori di Fantascienza - Euroclub

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:4425
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 1 utente
Media: 2.00
 
N. Volume:   Anno II - N.100 (10)
Titolo:   Il numero della bestia
Autore:   Robert A. HEINLEIN (ps. di Robert Anson HEINLEIN)
   Traduzione: Giacomo GRAMEGNA
   Copertina: Oliviero BERNI
 
Data Pubbl.:   Novembre 1981 ISBN:    non presente
Titolo Orig.:   The Number of the Beast, 1980
Note:   su licenza Sonzogno
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato con sovracoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 195
Contenuto:   Romanzo  N. pagine:   509
 
 
  Ultima modifica scheda: robdimo 10/02/2019-15:09:26
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Siamo sul pianeta Terra. Ma quale Terra? Siamo nel nostro universo. Ma quale universo? Jacob J. Borroughs, scienziato appassionato di science fiction classica è arrivato alla conclusione che esiste un numero imprecisato di universi e che dentro questi universi esiste un imprecisato numero di pianeti. Per questo motivo ha inventato la macchina del tempo, piccolo portentoso meccanismo che trasporterà lui, l'affascinante moglie, la bellissima figlia e l'aitante genero attraverso infiniti mondi. Ma anche i Black Hats, gli alieni, lo sanno e lo inseguono. E una fuga piena di azzardi e di avventure. Diventa un gioco scoprire pianeti simili a quelli del nostro universo, studiare fenomeni naturali che si verificano qui-ora e là in un imprecisato futuro o in un imprecisato passato, oppure partire da un pianeta alle ore 10.30, trascorrere sei mesi su un altro pianeta e ritornare al luogo di partenza alle ore 10.38. Impossibile? No. E appassionante riscoprire l'universo del mondo di Oz, quello di Lilliput, quello di Pellucidar, veri, reali, e poi conoscere di persona Lazarus Long, l'immortale protagonista di un fantascientifico romanzo. Ma i Black Hats sono in agguato in ogni momento. Come finirà lo sconvolgente itinerario di fuga?