Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
maxpullo Vedi il profilo utente 
Algernon Algernon 
Visitatore Visitatori(63)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Omnibus - Mondadori

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:43742
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
La stanza dei delitti
P. D. JAMES (ps. di Phyllis Dorothy James WHITE)
     Traduzione: Grazia Maria GRIFFINI
     Copertina: Giacomo GALLO e Francesca LEONESCHI
 
Data:   Settembre 2003 ISBN:    8804523468
Tit.Orig.:   The Murder Room, 2003
Note:  
 
Genere:   Libri->Gialli
 
Categoria:   NON FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato con sovracoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   145 x 220
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: dstfnc 05/07/2010-21:20:15
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Il comandante Adam Dalgliesh, di New Scotland Yard, non avrebbe mai pensato di dover tornare in quel piccolo museo di Londra che aveva visitato appena una settimana prima. Dedicato all'epoca compresa tra le due guerre mondiali - con una sala riservata ai più celebri delitti commessi in quel periodo - il museo è proprietà di tre fratelli, uno dei quali è stato ritrovato carbonizzato all'interno della sua auto. E' proprio dalle modalità di questa morte - che richiama un delitto commesso negli anni Trenta - che il comandante Dalgliesh parte per fare luce sul caso. Quasi subito emerge che la vittima era l'unico dei fratelli a non voler più tenere in vita il museo. Ma dietro questo delitto si nascondono ben altre implicazioni. E, purtroppo, la scia di sangue è destinata ad allungarsi drammaticamente secondo un copione che pare prestabilito da una mente perversa. Chi sta lanciando il guanto di sfida a Dalgliesh? E qual è il motivo di tanta ferocia?
Con "La stanza dei delitti" la scrittrice inglese si dimostra all'altezza della sua fama disegnando uno scenario da brivido dai toni gotici, in cui tra atmosfere ovattate e ambienti claustrofobici si agitano ombre gravate da un oscuro passato.
P.D. James, ancora una volta, apre le porte di un mondo segreto, e accende il palcoscenico delle mille invidie, idiosincrasie, e istinti delittuosi che animano la tradizione del mystery inglese. Ed è compito, naturalmente, del comandante Dalgliesh scardinare un muro di menzogne dietro cui non si cela soltanto un delitto, o una crudeltà individuale, ma una ragnatela di ipocrisie che ritrae, più fedelmente di ogni altra cosa, la nostra società contemporanea