Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
tehom tehom 
Gianni di Firenze Gianni di Firenze 
ciccio ciccio 
Visitatore Visitatori(68)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Cosmo. I Capolavori della Fantascienza - Ponzoni

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:4252
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 6.00
 
N.:   79
Il pianeta dei dannati - Ponte sul passato
Harry HARRISON e E. L. ARCH (ps. di Rachel Ruth Cosgrove PAYES)
     Traduzione: Graziano RICCI
     Copertina: Luigi GARONZI
 
Data:   15 Gennaio 1968 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Planet of the Damned, 1962 - Bridge to Yesterday, 1963
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   118 x 178
Contenuto:   Antologia  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: bibliotecario 18/10/2018-15:09:28
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Il pianeta dei dannati
Tra Dis e Nyjord, due pianeti della galassia, s'√® scatenata una guerra. Un uomo, Brion Brandd, viene inviato su uno dei due pianeti, Dis, con l'incarico di far ritornare la pace su quei mondi. Ma l'alta, umanitaria impresa del giovane Brion √® combattuta da un fattore importantissimo: il tempo. Egli, infatti, dovr√† impiegare nell'azione non pi√Ļ di due giorni. Su Dis imperano degli esseri, i Magter, nemici giurati degli uomini di Nyjord, e sono costoro che progettano di portare la distruzione sul pianeta ostile, impiegando le loro armi micidiali. Con una narrazione altamente drammatica, in cui giusto rilievo vien dato allo spirito di adattamento dell'uomo e la sua tenace forza per la sopravvivenza, il racconto si conclude in modo impensato. E Brion Brandd rester√† nel ricordo di ogni lettore.

Ponte sul passato
Quando il viso di Schiller fu messo a fuoco, lo straniero ebbe un sussulto proprio come se il suo corpo fosse stato percorso da un brivido. La sua gola articolò un suono aspro e un nome echeggiò: Virgil. Fu così che Nina Rollins, lanciata alla ricerca di Schiller, lo scopritore del vaccino del miracolo, conobbe Leo Tenney. Ritornato alla vita dopo un quarto di secolo, Leo era a sua volta sulle orme di Virgil Smith, l'amico scomparso che avrebbe dovuto farlo dormire soltanto poche ore. Ma qualcosa d'inconsueto, di strano, fece subito pensare che per raggiungere i due uomini si sarebbe potuta seguire un'unica stranissima pista