Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
attiliosfunel attiliosfunel 
Visitatore Visitatori(60)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Cosmo. I Capolavori della Fantascienza - Ponzoni

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:4243
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   70
I dominatori del pensiero - Il Signore di Carrig
Mark PHILLIPS (ps. di Randall GARRETT), (ps. di Laurence Mark JANIFER) e John BRUNNER
     Traduzione: Antonio GHIRARDELLI
     Copertina: Luigi GARONZI
 
Data:   1 Settembre 1967 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Brain Twister, 1962 - Secret Agent of Terra, 1962
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   118 x 178
Contenuto:   Antologia  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: Fantobelix 02/09/2018-21:34:32
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
I dominatori del pensiero
Il nemico non è un nemico tradizionale. Non uccide, non si tradisce. Non è possibile scoprirlo, perchè costui non domina il corpo. Domina lo spirito, il pensiero. Ma il pericolo si presenta ancora più grave. La temuta spia si annida tra le segretissime mura di un ente spaziale. Le menti degli scienziati sono in pericolo. Un campo senza barriere e la prospettiva di una battaglia ad armi impari, dove, anzi, le armi non contano. Una battaglia in cui deve essere temuto ogni uomo dal comandante all'ultimo soldato. Gli scienziati stessi, il capo della polizia federale, tutti possono essere identificati nel mostro che domina il pensiero, che oggi dà il terrore e, domani, forse anche la morte.

Il Signore di Carrig
Avevano lasciato il loro mondo sette secoli e mezzo prima su tremila navi spaziali attraverso il cielo che fiammeggiava e mentre i mari ribollivano sotto il calore distruttore della nova. Ma lassù, su quel loro mondo infuocato, avevano lasciato lasciato, anche, quella civiltà clic li aveva annientati. Altri mondi li avevano accolti, inondi primitivi, barbari. Mondi su cui i sorveglianti dei cieli avrebbe dovuto portare la giustizia dopo aver annientato gli avventurieri senza scrupoli che volevano trasformarli in mondi di schiavi,