Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Vecchio47 Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(64)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Il Brivido e l'Avventura - Feltrinelli

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:41757
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
L'insidia di Andromeda
Fred HOYLE e John ELLIOT
 
Data:   Marzo 1966 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Andromeda Breaktrough, 1964
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:  
Tipologia:   Principali Dimensioni:  
Contenuto:   Non specificato  Nr pagg.:  
 
 
 
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
L'insidia di Andromeda è la continuazione e la conclusione di A come Andromeda, un classico della fantascienza che i telespettatori, alcuni anni fa, hanno conosciuto grazie alla sceneggiatura televisiva che ne fu tratta. Qui Fred Hoyle - in collaborazione con John Elliot - porta si a compimento la storia di Andromeda, l'essere dalle misteriose e minacciose origini extraterrestri, che finisce con il far sua la causa - e il destino - degli abitatori del pianeta Terra, ma il suo racconto, con lieta sorpresa del lettore, ha un'inventiva, una felicità di soluzioni e una carica di interesse addirittura superiori a quelle del pur riuscitissimo primo libro. Gli ingredienti di questo affascinante romanzo fantascientifico sono e non sono quelli cui gli appassionati del genere sono avvezzi: vi si avverte la mano inconfondibile di Hoyle, la cui vera professione è come si sa quella di astrofisico, la mano di uno scienziato di fama mondiale resosi protagonista di un caso letterario non proprio frequente, in cui la fantasia dello scrittore si alimenta alla conoscenza autorevole dei fenomeni naturali, all'interno dei quali egli scava con naturalezza e attendibilità alla ricerca di altri possibili veri.