Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
bibliotecario Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(55)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Il Fantastico Economico Classico - Compagnia del Fantastico

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:4130
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   29
Il Signore delle illusioni
Tanith LEE
     Traduzione: Vera SIMONETTI
     Copertina: Marco SANI
 
Data:   30 Luglio 1994 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Delusion's Master, 1980
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   135 x 209
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   130
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 07/04/2012-13:19:09
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
I Signori delle Tenebre sono alcuni esseri immortali dotati di poteri terribili, che vivevano sulla Terra quando il nostro pianeta era agli albori della sua genesi. Tra loro c'erano UhIume, il Signore della Morte, Azhrarn, il Signore della Notte, e altri che consideravano la Terra il loro campo di gioco dove gli esseri umani non erano altro che delle pedine da manipolare ed eliminare secondo il loro capriccio. Ma il più crudele dei Signori delle Tenebre era senz'altro Chuz, il Signore delle Illusioni, la cui malvagità prendeva di mira non solo gli uomini, ma anche i suoi stessi congeneri. Questo libro è la storia dei conflitto che vede contrapposti Azhrarn e Chuz e che, come tutti i conflitti, si concluderà senza vinti né vincitori, ma con in compenso una grande quantità di vittime innocenti.