Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
robdimo Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
gasp63 Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Nick Parisi Nick Parisi 
Visitatore Visitatori(46)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Letteraria Bompiani - Bompiani

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:41094
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
Guerra fredda in un giardino
Lindsay GUTTERIDGE
 
Data:   Luglio 1973 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Cold War in a Country Garden, 1971
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:  
Tipologia:   Principali Dimensioni:  
Contenuto:   Non specificato  Nr pagg.:  
 
 
 
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Da Conan Doyle a Agatha Christie a John Le Carré a Adam Hall a Ian Fleming, la letteratura inglese gialla, nera e di spionaggio ci ha abituati agli eroi d'eccezione: personaggi folgoranti che fanno irruzione sulla scena letteraria e del costume e che talvolta diventano addirittura proverbiali. Mathew Dilke, inventato da Lindsay Gutteridge, è ultimo in ordine di tempo ma certamente tra i primi quanto a eccezionalità. Ex soldato e agente segreto, egli si presta a far da cavia in un esperimento scientifico che, allo scopo di risolvere il problema dell'esplosione demografica e del sovraffollamento del globo, mira a ottenere una drastica miniaturizzazione del genere umano. Identiche restando le sue facoltà fisiche e mentali, la statura di Dilke si riduce a sei millimetri circa. Questa riduzione introduce una feroce sproporzione nel mondo, in cui tutto, assolutamente tutto, va fuori scala: un pacifico giardino di campagna diventa di colpo una giungla gremita di terrori, le formiche appaiono grosse come tori, mostruosi scarafaggi corazzati indugiano incombenti tra lunghissimi steli d'erba, uno sputo è come una laguna. Dilke e i suoi amici riescono a sopravvivere in questo mondo selvaggio e mefitico e s'imbarcano in una rischiosissima missione: andare a collocare una microscopica radiotrasmittente sul cranio di un maresciallo romeno. Per fortuna la missione fallirà e Dilke s'innamorerà della bellissima negra Hyacinthe Yelwa Kasama: anche nel mondo degli orrori miniaturizzati sopravvivono certi sentimenti e certi istinti...
Il primo libro delle avventure di Mathew Dilke è pieno di originalità, di inventiva, di colpi di scena, è un'eccitante miscela di spionaggio, di fantascienza e di suspense, un'opera che la critica ha paragonato alle prime imprese di James Bond e addirittura alle memorabili vicende di Gulliver.