Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
sklerotiko sklerotiko Amico di Urania Mania
Vecchio47 Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
waferdi Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(62)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

I Massimi della Fantascienza - Mondadori

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:4101
 
Piace a 4 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 9.25
 
N.:   21
Abissi d'acciaio, Il sole nudo, I robot dell'Alba, I robot e l'Impero
Isaac ASIMOV
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   Ottobre 1989 ISBN:    8804329688
Tit.Orig.:  
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato con sovracoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   145 x 215
Contenuto:   Antologia  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: trifide 26/02/2010-11:43:28
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Presentare Isaac Asimov è un'operazione praticamente inutile: se le sue storie ormai classiche dei Robot, dell'Impero e meglio ancora quelle della Fondazione hanno conquistato lettori in tutto il mondo, conviene ricordare l'impeto a dir poco travolgente con il quale Asimov si è dedicato in tempi più recenti alla ciclopica impresa di collegare tutti i suoi affascinanti romanzi... partendo proprio da quelli più amati, dal ciclo dei Robot. L'investigatore terrestre Elijah Baley e il suo collega Daneel R. Olivaw (la R sta per Robot) sono infatti i protagonisti assoluti delle prime tre opere qui raccolte, mentre in I ROBOT E L'IMPERO sarà necessario che il solo Daneel prosegua nella sottile e difficile opera di salvare il genere umano dall'unico nemico in grado di distruggerlo anche nei millenni a venire... se stesso.