Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
bibliotecario Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
sklerotiko sklerotiko Amico di Urania Mania
manumanu manumanu 
Visitatore Visitatori(46)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

I Massimi della Fantascienza - Mondadori

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:4097
 
Piace a 2 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 6.50
 
N.:   17
Un cantico per Leibowitz, Benedizione Oscura, Umani a condizione, Il mattatore
Walter M. MILLER jr. (ps. di Walter Michael MILLER jr.)
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   Settembre 1988 ISBN:    8804317795
Tit.Orig.:  
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato con sovracoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   145 x 215
Contenuto:   Antologia  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 02/10/2018-15:43:23
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Walter M. Miller jr. ├Ę una delle figure pi├╣ singolari della fantascienza americana. Nato nel 1922, ha pubblicato le sue storie (una quarantina) in un arco di tempo molto ristretto, fra il 1951 e il 1960, e poi ├Ę misteriosamente scomparso dalla vita pubblica. Per strana coincidenza, il 1960 ├Ę anche l'anno in cui appare in volume il suo capolavoro, UN CANTICO PER LEIBOWITZ, subito premiato con un Hugo. Accanto a questo affascinante e tragico affresco della storia del genere umano, che a tutt'oggi rimane ano dei pi├╣ grandi romanzi della fantascienza moderna, questo MASSIMO ospita i soli altri tre romanzi di Miller. UMANI A CONDIZIONE (sul tema del controllo delle nascite e su cosa potrebbe sostituire i bambini), BENEDIZIONE OSCURA, dove un'epidemia aliena porta alla rovina il genere umano, e IL MATTATORE (a sua volta premiato con un Hugo), tragico pezzo di bravura dell'unico attore umano in un mondo teatrale ormai interamente robotizzato.