Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
bibliotecario Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
tehom tehom 
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(57)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

La Scala - Rizzoli

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:40748
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
Op-Center. Stato d'assedio
Tom CLANCY e Steve PIECZENIK
 
Data:   Aprile 2004 ISBN:    8817001465
Tit.Orig.:   Op-Center: State of Siege [1999]
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:  
Tipologia:   Principali Dimensioni:  
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   360
 
 
  Ultima modifica scheda: zecca_2000 11/03/2018-00:03:07
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Un ricevimento ufficiale al Palazzo di Vetro a New York, alla presenza di tutte le pi├╣ alte cariche delle Nazioni Unite, ├Ę bruscamente interrotto dall'irruzione di uomini armati e mascherati. Sono cinque ex militari, guidati dal colonnello Ivan Georgiev, uno spregiudicato individuo appartenuto in passato alle forze di pace dell'ONU. I malviventi prendono in ostaggio numerosi diplomatici internazionali e altri ospiti: tra questi c'├Ę Harleigh, figlia di Paul Hood, direttore dimissionario dell' Op-Center. In cambio della liberazione dei prigionieri i seque,stratori esigono un elicottero e una esorbitante somma di denaro, da depositare su un conto di Zurigo, aperto sotto falso nome. Se le loro richieste non verranno subito soddisfatte, uccideranno un ostaggio ogni ora e useranno del gas asfissiante in risposta a qualsiasi azione che miri a liberare le persone nella sala. La notizia del drammatico sequestro raggiunge immediatamente tutti i paesi coinvolti, ma ogni tentativo di intavolare una trattativa e guadagnare tempo per procurarsi i soldi del riscatto fallisce miseramente. Intanto i minuti passano e tutti sanno che i criminali procederanno a esecuzioni sommarie senza esitare un istante. Solo un atto di forza ├Ę ormai possibile e per Paul Hood, questa volta, si tratta soprattutto di una questione personale.