Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
bibliotecario Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
miky1 miky1 Amico di Urania Mania
Melina Melina 
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(50)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

La Scala - Rizzoli

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:40742
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 7.00
 
Op-Center. Atti di guerra
Tom CLANCY e Steve PIECZENIK
 
Data:   Ottobre 2001 ISBN:    8817868779
Tit.Orig.:   Op-Center Acts of War [1997]
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:  
Tipologia:   Principali Dimensioni:  
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: erberto 11/11/2007-22:03:55
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Turchia.  I terroristi curdi hanno fatto saltare una grande diga sul fiume Eufrate mettendo drammaticamente in crisi le riserve idriche della regione. Non è un gesto di follia ma la prima fase di un piano attentamente preordinato e ambizioso: scatenare un conflitto in Medio Oriente per ottenere l'indipendenza al tavolo dei negoziati. Intanto, sempre in territorio turco, si è installata una nuova sezione dell'Op-Center denominata ROC, un'unità mobile di sorveglianza elettronica dotata di sofisticate apparecchiature i cui agenti sono in grado di controllare ogni mossa dei ribelli. Ma i curdi si rivelano più agguerriti di quanto ci si potesse aspettare e mettono a segno un'azione audace sequestrando l'automezzo americano e catturando il suo equipaggio. I prigionieri vengono portati nella base libanese dei terroristi, in una valle inaccessibile. Il generale Mike Rodgers, vicediretore dell'Op-Center viene torturato. E' un evento gravissimo, le cui conseguenze potrebbero essere catastrofiche. Se il nemico scoprisse il funzionamento degli appatrecchi ad alta tecnologia del ROC avrebbe in mano un'arma micidiale per condurre la propria guerra. Non solo: l'attività e le vite di decine di agenti sotto copertura sarebbero in pericolo e la stessa sicurezza degli Stati Uniti verrebbe ninacciata. Mentre nella sede principale di Op-Center si studiano freneticamente le contromisure, il presidente degli Stati Uniti incarica Paul Hood, il direttore del centro, di recarsi in Siria per raccogliere informazioni. Intanto lo sconfinamento di una pattuglia turca che sta dando la caccia ai terroristi e la conseguente reazione siriana - nonchè l'assassinio di un diplomatico americano a Istanbul - fanno crescere la tensione. I governi di Damasco e Ankara ammassano truppe lungo la frontiera, i paesi limitrofi ordinano lo stato d'allerta. Mentre lo Striker Team, l'unità speciale di Op-Center, si appresta a liberare gli ostaggi con un fulmineo colpo di mano, un evento imprevisto rischia di rendere vani tutti gli sforzi messi in atto per la loro salvezza.