Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(67)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Economica Tascabile - Fanucci

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:3885
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   82
Blade Runner. La notte dei replicanti
Kevin Wayne JETER
     Traduzione: Gianni MONTANARI
 
Data:   Aprile 1998 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Blade Runner: Replicant Night, 1996
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   110 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 12/05/2011-22:19:58
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Rachael √® morta. Era la donna che Rick Deckard amava pi√Ļ della vita, anche se si trattava di una replicante modello Nexus-6. Ma Sarah Tyrell, la misteriosa nipote del fondatore della corporazione e attuale proprietaria, √® ancora viva, ed √® lei la donna originaria a cui immagine e somiglianza Rachael era stata creata. Anche l'originale del vendicativo replicante Roy Batty √® vivo, e ben deciso a emulare il suo doppio nel rendere difficile la vita a Deckard. Ma questa √® ormai storia vecchia... Sarah ha contribuito in modo decisivo alla distruzione del suo stesso impero industriale e il vero Roy Batty √® stato ucciso dal redivivo Dave Holden appena in tempo per salvare la vita a Deckard. Adesso l'amareggiato blade runner si √® rifugiato con Sarah Tyrell nella colonia di transito su Marte, con la speranza di trovare il denaro necessario per ricrearsi una nuova vita su qualche lontana colonia extramondo. E per Deckard √® solo l'inizio di una nuova tragica odissea destinata a sprofondarlo nei gorghi di una cospirazione apocalittica.