Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
zecca_2000 zecca_2000 
bone bone 
Visitatore Visitatori(59)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Economica Tascabile - Fanucci

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:3818
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 6.00
 
N.:   14
Il popolo del vento
Poul William ANDERSON
     Traduzione: Maurizio NATI
 
Data:   Febbraio 1994 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The People of the Wind, 1973
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   110 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 05/05/2011-09:24:03
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Il tempo: un futuro lontanissimo, quando la stessa fantascienza sar√† divenuta leggenda di ere remote. Il luogo: lo spazio intergalattico, dove si prepara la pi√Ļ feroce guerra dell'universo. I motivi: l'impero terrestre, colonialista ed espansionista, non sopporta la vicinanza del dominio di Ythri, una federazione di mondi con un sistema sociale molto prossimo all'anarchia. Gli Ythriani, antico popolo di uomini-uccello la cui storia si √® gi√† intrecciata con quella umana, non hanno la forza militare necessaria per respingere l'invasione terrestre, e devono arrendersi. Tutto fa credere che per la civilt√† ythri sia la fine, ma c'√® un pianeta che √® capace di tenere in scacco l'immensa flotta imperiale: √® il mondo di Avalon, l'unico nella galassia dove Ythriani e umani convivono in armonia. Questo romanzo √® una fantasia epica nella miglior tradizione della space opera, ma √® anche lo struggente ritratto di un mondo dove si cerca di costruire un modello di civilt√† la cui parola d'ordine √® felicit√†