Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
robdimo Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(54)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Narrativa Nord - Nord

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:38178
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 7.00
 
N.:   219
La Setta del Pugnale
Katherine KURTZ e Deborah TURNER-HARRIS
     Traduzione: Rossana TERRONE
 
Data:   Giugno 2005 ISBN:    9788842913726
Tit.Orig.:   Dagger Magic, 1995
Note:  
 
Genere:   Libri->Spy Story
 
Categoria:   NON FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato con sovracoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   140 x 210
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   408
 
 
  Ultima modifica scheda: Grianne 15/04/2016-22:38:27
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Un antico manoscritto tibetano nascosto dai nazisti, una setta pronta a tutto pur di impossessarsene, un detective affascinante ed enigmatico…

Donegal, Irlanda. Durante un servizio di pattuglia, due ufficiali della guardia costiera vedono uscire da una grotta due esili figure dai tratti orientali, col cranio rasato e con indosso ampie vesti arancioni. Sconcertati, gli ufficiali si precipitano nella grotta, ma soltanto per scoprire che lì, tirato in secca, c’è un U-boot con la bandiera della Kriegsmarine, su cui campeggia la croce uncinata del Terzo Reich. Un ritrovamento straordinario quanto inspiegabile… e destinato a rimanere tale. Dall’ombra, infatti, riemergono i misteriosi personaggi vestiti di arancione e, servendosi di stranissimi e tozzi pugnali, uccidono senza pietà i due ufficiali. Non si accorgono, però, che uno dei cadaveri viene trascinato via dalla corrente…

Mull of Kintyre, Scozia. Peregrine e Julia Lovat non avrebbero potuto scegliere un luogo più seducente per la loro luna di miele: l’aspra bellezza della costa, la natura rigogliosa e selvaggia, l’incredibile color turchese del mare… Ma, proprio mentre Peregrine sta dipingendo un ritratto della moglie in quel panorama di fiaba, il suo sguardo viene catturato da una macchia scura che ondeggia tra i flutti della marea. È un cadavere ed è sicuramente la vittima di un omicidio, come dimostra uno squarcio sulla schiena. Nell’attesa che la moglie torni con la polizia, Peregrine cerca di scattare alcune foto, tuttavia non riesce a mettere a fuoco la scena. Dapprima pensa a un difetto della macchina fotografica, però, quando fa sviluppare il rullino, i suoi presentimenti trovano conferma. Sulle stampe, infatti, s’intravede la figura fantasmatica di un monaco orientale, che aleggia sopra il corpo e che stringe tra le mani qualcosa che potrebbe essere un pugnale… Turbato e perplesso, Peregrine ha una sola certezza: l’unico che può far luce su quel mistero è il suo amico Sir Adam Sinclair, l’investigatore dell’occulto.