Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Fantobelix Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(26)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Narrativa Nord - Nord

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:38174
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 8.00
 
N.:   214
L'Occhio del Tempo
Arthur Charles CLARKE e Stephen Michael BAXTER
     Traduzione: Gianluigi ZUDDAS
 
Data:   Maggio 2005 ISBN:    9788842913566
Tit.Orig.:   Time's Eye, 2004
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato con sovracoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   140 x 210
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   368
 
 
  Ultima modifica scheda: Grianne 15/04/2016-22:10:22
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Arthur C. Clarke è una leggenda vivente, un autore il cui nome è sinonimo di fantascienza da più di cinquant’anni, capace come nessun altro di trasmettere ai lettori un’incrollabile fiducia nelle potenzialità dell’essere umano e della scienza.
Stephen Baxter è un scrittore dotato di un’immaginazione che non conosce confini e di un vigore narrativo unico, grazie al quale riesce a «raccontare» anche le più complesse teorie scientifiche.
L’occhio del tempo è il risultato dell’incontro di questi due menti eccezionali. Ma è soprattutto il romanzo che segna l’inizio di una nuova Odissea…

La Terra è sempre stata osservata, studiata e, forse, sorvegliata da una razza aliena imperscrutabile che, nel corso della storia umana, ha lasciato traccia di sé soltanto una volta, con un enigmatico e inviolabile monolito nero. Ma adesso questa forza sembra decisa a intervenire sul destino dell’umanità, in particolare in una zona del pianeta che, nel corso dei secoli, è stata crocevia e scenario di avvenimenti epocali: la frontiera tra il subcontinente indiano e l’Asia centrale. E proprio in queste terre aspre, contemporaneamente all’improvvisa comparsa di alcune misteriose sfere argentee, si genera un collasso temporale che scardina e riorganizza le tessere della Storia senza alcun disegno apparente. E così, incomprensibilmente, un gruppo di soldati inglesi fedeli alla regina Vittoria prima cattura un primate preistorico e poi incontra l’equipaggio di un elicottero ONU in missione nell’Afghanistan del 2037... Quale forza misteriosa è la causa di un avvenimento così straordinario? Quelle sfere immobili celano la chiave del mistero? Sono queste le domande che assillano i «naufraghi del tempo», i quali a poco a poco si convincono che la soluzione dell’enigma è custodita in un tempio nella vicina Babilonia, dove però stanno convergendo anche le poderose armate condotte da Alessandro Magno e le orde spietate capeggiate da Gengis Khan...