Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Autori
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Vecchio47 Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
rammstein Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
slan Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(32)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Economica Tascabile - Fanucci

 
 
Codice:3807    
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 8.50
 
N. Volume:   4
Titolo:   Marziani, andate a casa!
Autore:   Fredric BROWN
   Traduzione: Roberta RAMBELLI (ps. di Jole RAMBELLI)
 
Data Pubbl.:   Marzo 1992 ISBN:    non presente
Titolo Orig.:   Martians, Go Home!, 1955
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   125 x 195
Contenuto:   Romanzo  N. pagine:   208
 
 
  Ultima modifica scheda: Zia Marisa 29/09/2016-15:20:37
 
   
 

 
 
Che cosa accadrebbe se i marziani invadessero davvero il nostro mondo? Se ce li trovassimo in casa, per strada, in ufficio? E nei luoghi di divertimento, perfino nel nostro letto? E se fossero dispettosi, impiccioni, pettegoli, beffardi, maligni, inafferrabili e invulnerabili? Sarebbe davvero un bel guaio, come illustra abbondantemente Frederic Brown in questo romanzo, l'opera più nota del famoso autore di Sentinella e maestro indiscusso della narrativa breve di fantascienza. Rapido, divertente, godibilissimo, il libro descrive in tutti i suoi aspetti la più bizzarra e insopportabile invasione aliena che abbia mai avuto per teatro il nostro pianeta, offrendo al tempo stesso inquietanti riflessioni sulla natura stessa della realtà e sui suoi rapporti con l'immaginario puro.