Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
bibliotecario Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
attiliosfunel attiliosfunel 
Fantobelix Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(68)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Oscar Fantascienza - Mondadori - Nuova numerazione

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:3759
 
Piace a 2 utenti
Non piace a 1 utente
Media: 5.83
 
N.:   109
Azazel
Isaac ASIMOV
     Traduzione: Gianni MONTANARI
     Copertina: Marco PATRITO
 
Data:   Maggio 1993 ISBN:    880437053X
Tit.Orig.:   Azazel, 1988
Note:   Ristampato in Oscar Bestsellers n¬į 609 [Settembre 1995]
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   110 x 184
Contenuto:   Antologia  Nr pagg.:   304
 
 
  Ultima modifica scheda: Fantobelix 19/01/2016-00:23:40
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Bench√© Asimov abbia abituato i suoi lettori a ogni genere di sorpresa, questa √® veramente grossa. Lo sapevate che persino il Buon Dottore aveva il suo... demone personale? Si chiama Azazel e non √® estraneo alla tradizione biblica che, com'√® noto, Asimov conosceva bene. Ma il suo Azazel √® un demone evoluto, anzi addirittura tascabile: proprio come questo volume, che infatti lo contiene. Non pi√Ļ grande di un animaletto, dispettosissimo e capriccioso, quando vuole sa per√≤ trarre d'impaccio il suo disgraziato amico umano George, che √® un po' l'alter ego di Asimov nelle divertenti storie raccolte in questo libro. Con Azazel facciamo la conoscenza di un aspetto nuovo di Asimov: il fine umorista, l'amante del surreale e del fantastico (e, perch√© no? anche un po' del diabolico...).