Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
waferdi Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Fantobelix Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
ciccio ciccio 
Visitatore Visitatori(42)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Oscar Fantascienza - Mondadori - Doppia Numerazione

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:3692
 
Piace a 4 utenti
Non piace a 1 utente
Media: 7.88
 
N.:   41 - 1661
Futuro in trance
Walter TEVIS (ps. di Walter Stone TEVIS)
     Traduzione: Silvia STEFANI
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   13 Maggio 1983 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Mockingbird, 1980
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   110 x 184
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   240
 
 
  Ultima modifica scheda: Fantobelix 01/09/2018-18:15:18
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
“Futuro in trance” è il nuovo romanzo di Walter Tevis, autore dell’indimenticabile “L’uomo che cadde sulla terra”. Anche qui ci troviamo di fronte a un capolavoro della fantascienza, narrato con quella sensibilità e quella tenerezza che sembrano le doti migliori di Tevis. Siamo di tre o quattro secoli nel futuro e l’umanità ha smarrito il senso del reale: le droghe, i sogni autistici, l’isolamento assoluto, sono diventati i feticci di un mondo di larve, che robot perfettissimi provvedono a oliare con malinconica efficienza. Ma niente è scontato, in Tevis: su questo sfondo così familiare ai lettori, prende vita l’avventura imprevedibile di tre individui: Bentley, l’uomo che vuole tornare a sentirsi uomo, Mary Lou, una ragazza fragile e coraggiosa, e Spofforth, l’onnipotente, crudele, innamorato robot Serie Nove. Con questo romanzo Walter Tevis ci ha dato una delle storie più belle e sorprendenti degli ultimi anni, nella quale tutti finiremo col rintracciare la “nostra” storia.