Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Autori
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
miky1 miky1 Amico di Urania Mania
Quantico Quantico 
zecca_2000 zecca_2000 
Fantobelix Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(22)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
Copia Scheda
 

Vai in fondo alla pagina
 
 

Copia Trama
Copia Indice

 
   
 

Urania - Mondadori - Losanga 2 - immagine nel cerchio

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:354
 
Piace a 2 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 6.50
 
N. Volume:   346
Titolo:   Tele-Homo Sapiens
Autore:   Wilson TUCKER
   Traduzione: Rino Napoli ETZEL (ps. di Anna RINONAPOLI)
   Copertina: Karel THOLE
 
Data Pubbl.:   23 Agosto 1964 ISBN:    non presente
Titolo Orig.:   Wild Talent, 1954
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  N. pagine:   160
 
RISTAMPA del numero: 66
 
  Ultima modifica scheda: mvent 15/06/2012-07:36:53
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Le imprese cinematografiche dell'agente 007, e quelle segretissime dell'agente OS 117 (ma quanti 7 fra queste spie!) appariranno al lettore alquanto più grossolane, e tutto sommato anche più inverosimili, delle attività del nostro Paul Breen, cui il controspionaggio americano assegna un compito chiave nella difesa del paese. Ma questo serrato romanzo d'azione, costruito con la libertà di movimenti di un film, e scritto con l'incalzante rigore di un'inchiesta, non si limita a darci un quadro spietato e plausibile della vita di un agente segreto. Dietro gli attentati, le sparatorie, gli intrighi, si delinea una lotta ben più feroce di quelle che affliggano le nazioni, un conflitto mortale non già fra diverse concezioni politiche, ma fra gli uomini e quelli che saranno i loro successori.