Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
miky1 miky1 Amico di Urania Mania
victory Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
maxborgo maxborgo 
Visitatore Visitatori(54)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Saturno. Collana di fantascienza - Libra

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:3257
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   4
Non mordere il sole
Tanith LEE
     Traduzione: Roberta RAMBELLI
     Copertina: ALLISON
 
Data:   Gennaio 1978 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Don't Bite the Sun, 1976
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato con sovracoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   128 x 195
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   172
 
 
  Ultima modifica scheda: Stilgar 17/05/2012-14:52:32
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Esiste una città dove l'utopia si è realizzata. Può essere un paradiso, per una vita lunghissima, un paradiso nel quale ognuno è curato e accudito da robot perfetti, dove ogni giovane è jang, e può fare tutto ciò che vuole... suicidarsi per un numero infinito di volte, cambiare il proprio corpo, cambiare sesso, giocare con la vita e avere tutto a disposizione. Ma c'è una persona, in questa città, che non riesce a trovare la felicità in questo genere di vita. Prevalentemente donna, giovane e irresistibile, vive la propria esistenza tra mille inquietudini, insieme ai suoi compagni e alle sue compagne. Nella città, però, manca qualcosa... qualcosa che si può trovare forse nel mondo esterno, quella distesa temuta di vulcani che viene attraversata soltanto a bordo di veicoli corazzati, o che può esistere nella possibilità di avere un figlio, anche se ognuno deve decidere se di quel figlio sarà madre o padre... Un libro straordinario, che nessun autore avrebbe mai saputo concepire, e che è stato accolto dalla critica e dal pubblico americano come la rivelazione di uno straordinario talento, quella di Tanith Lee, una scrittrice capace di spaziare dall'epica classica alla geniale inventiva sociologica con una facilità e un talento che lasciano sbalorditi. Da molti anni non appariva una nuova scrittrice così ricca di talento: e in tutto il mondo già si parla di Tanith Lee come della scrittrice-guida della fantascienza degli anni '80.