Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
ermete ermete Amico di Urania Mania
Algernon Algernon 
Visitatore Visitatori(60)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Futuro. Biblioteca di Fantascienza - Fanucci

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:3198
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   8
Il libro del Popolo
Zenna HENDERSON
     Traduzione: M. A. FRANCI e Roberta RAMBELLI (ps. di Jole RAMBELLI)
     Copertina: Glauco CARTOCCI
 
Data:   Giugno 1974 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Pilgrimage: The Book of the People, 1961
Note:   Ogni racconto è preceduto da una storia quadro
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   150 x 210
Contenuto:   Antologia  Nr pagg.:   288
 
 
  Ultima modifica scheda: bibliotecario 28/10/2018-16:31:07
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Il Popolo: una piccola comunità, sperduta in un canyon dell'Arizona, desertico e quasi inaccessibile. Una comunità apparentemente di contadini, minatori, massaie: gente tranquilla e serena, ma che conserva gelosamente un segreto. Chi li conosce, non potrebbe mai immaginarlo; tuttavia, guardando fisso nei loro occhi, vi scorgerebbe ancora il riflesso di visioni straordinarie: lo spazio immenso, attraversato due generazioni prima; grandi astronavi che saettano fra le stelle; ricordi di una Patria meravigliosa, lontana e perduta; e qualcosa d'altro ancora: la consapevolezza di poteri incredibili, ben lontani dalle limitate possibilità dell'uomo comune. Leggere nella mente, sottrarre gli oggetti alla forza di gravita', viaggiare liberi nell'aria... poteri quasi miracolosi o diabolici. Diviso tra il desiderio di conformarsi alla misura dell'esistenza terrena per non sollevare gelosie e conflitti, e l'urgenza sempre più insostenibile di recuperare in pieno la propria identità, il Popolo trascorre i suoi giorni d'esilio sul nostro pianeta sognando la Patria lontana, attendendo una visita che forse non verrà mai. L'opera principale di una scrittrice delicata e sensibile, una rivelazione per il lettore italiano, un classico della fantascienza migliore: quella più ricca di suggestioni umane e poetiche, nell'ispirazione di Bradbury, Simak, Sturgeon.