Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Free Will Free Will 
Algernon Algernon 
Visitatore Visitatori(54)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Losanga 1 - immagine nel riquadro

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:306
 
Piace a 1 utente
Non piace a 2 utenti
Media: 6.00
 
N.:   306
Il pianeta dei superstiti
Damon KNIGHT
     Traduzione: Stefano TOROSSI
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   21 Aprile 1963 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The Sun Saboteurs, 1961
Note:   Del volume esistono due versioni che differiscono per la pubblicità di Fantomas. Un volume ha la pubblicità in un risvolto della copertina, l'altra in un risvolto della quarta di copertina
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   144
 
Ristampato nel numero: 641
 
  Ultima modifica scheda: mvent 14/06/2012-12:41:38
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
La via dell'esilio è dura anche se interstellare, e l'esistenza del profugo, dell'ospite non troppo gradito, è tanto più avvilente quanto più lontano, irraggiungibile, è il pianeta d'origine. Ma nel Quartiere dove sono confinati, non tutti i terrestri vivono nella rassegnazione; c'è tra loro chi è disposto ai gesti più disperati, alle imprese più temerarie, per ridare agli uomini l'antica grandezza; come c'è chi vede in questo estremo tentativo nient'altro che un sogno pazzesco, criminale, destinato a portare alla completa rovina tutta la comunità dei «superstiti».