Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Glystra Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(49)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Losanga 1 - immagine nel riquadro

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:297
 
Piace a 16 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 7.96
 
N.:   297
I mercanti dello spazio
Frederik POHL e Cyril Michael KORNBLUTH
     Traduzione: Andreina NEGRETTI
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   16 Dicembre 1962 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The Space Merchants, 1953
Note:   Numero speciale con 208 pagine e Varietà a colori
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   208
 
Ristampato nel numero: 544
 
  Ultima modifica scheda: mvent 14/06/2012-07:49:09
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Tutti sappiamo di che cosa è capace, già oggi, la pubblicità; ma qui, in questo avventuroso e sovraffollato futuro, dove lavarsi con l'acqua dolce è un lusso, dove le mogli si prendono in prova, dove per dormire si affittano, a un tanto il gradino, le scale dei palazzi, vediamo i grandi esperti della persuasione occulta intenti addirittura a decidere le sorti di un intero pianeta, a lottare contro i concorrenti con le armi in pugno, a trasformare in una feroce guerra di slogan la più grande conquista della razza umana: il volo spaziale.
Suggeriamo ai lettori di considerare questo numero speciale di Urania come un albero, o una vetrina, di Natale, in cui è in mostra ogni aspetto, in senso lato, della fantascienza: c'è il romanzo di Pohl e Kornbluth una delle opere più interessanti uscite in America negli ultimi dieci anni - tutto azione, movimento, colpi di scena, un esempio perfetto di ciò che può dare la F. S. moderna quando unisce satira e avventura, intelligenza e agilità narrativa; e c'è un «classico» della letteratura fantastica inglese presentato attraverso una serie di famose, incantevoli illustrazioni; c'è un racconto «a due direzioni», forse il più breve e il più originale che sia mai stato scritto, e c'è, secondo la tradizione natalizia anglosassone, una storia di fantasmi da leggere davanti al caminetto; c'è la prima lezione dell'irascibile Professor Marziano, e ci sono i primi testi di narrativa da lui approvati, sei composizioni di diverso valore ma tutte vivacissime. Questa ricchezza di scelta non ha, tuttavia, il solo scopo di divertire e intrattenere il maggior numero possibile di lettori; vuoi anche essere una sorta di piccolo «panorama generale» della fantascienza e delle sue ramificazioni passate, presenti e future, un invito a non guardarla con gli occhi del conservatore, a concederle di non stare legata a questo o quel canone ma di cercare, sperimentare, inventare.