Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
victory Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
LastOfRomantics LastOfRomantics 
Visitatore Visitatori(63)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Galassia - La Tribuna - Copertina bianca

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:2899
 
Piace a 0 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 0.00
 
N.:   84
Sabbie, tempeste e pietre preziose
Cordwainer SMITH
     Traduzione: Ugo MALAGUTI
     Copertina: Paola PALLOTTINO
 
Data:   Dicembre 1967 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Quest of the Three World, 1966
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   124 x 184
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   192
 
 
  Ultima modifica scheda: Tony Lee 20/11/2015-11:53:04
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Il Pianeta delle Pietre Preziose, il Pianeta delle Tempeste, il Pianeta delle Sabbie Eterne... uno di questi tre mondi fiabeschi racchiudeva il segreto lungamente cercato da Casher O' Neill, vagabondo della Galassia alla ricerca di giustizia e della forza cosmica che avrebbe potuto consentirgli di salvare dalla dittatura il suo pianeta natale, oscuro e primitivo nella grande luce rinascimentale della Riscoperta dell'Uomo. Ma nel corso di questa ricerca, Casher trova molto di più di quanto abbia cercato, perché tra le stelle esistono cose che stanno al di là della più audace immaginazione. Cordwainer Smith si chiamava in realtà Paul Linebarger, una autorità nel campo dei problemi asiatici e della guerra psicologica. Laureato nel 1983 all'università Giorgio Washington, insegnò alla Harward University e alla Duke University; nel dopoguerra, diventò consulente governativo per gli Affari Orientali. Nel 1964 aveva assunto la cattedra di Politica Asiatica all'Istituto John Hopkins. E' morto nell'agosto del 1966, improvvisamente, all'età di 53 anni. Critica specializzata e critica letteraria sono state concordi nel definirlo "il più grande e vero scrittore di science-fiction che sia mai vissuto, senza dubbio uno dei più grandi del nostro tempo".