Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
puffo puffo 
Visitatore Visitatori(65)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Costa rossa - formato piccolo

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:274
 
Piace a 1 utente
Non piace a 3 utenti
Media: 5.17
 
N.:   274
La guerra delle macchine
Lieutenant KIJ√Č (ps. di Alain YAWACHE)
     Traduzione: Patrizio DALLORO (ps. di Maria Teresa MAGLIONE)
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   28 Gennaio 1962 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   La Guerre des machines, 1961
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   144
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 26/08/2018-20:22:26
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Secondo l'autore sono tre i motivi per cui una civilt√† pu√≤ autodistrugsersi: sete di nuove conquiste, inconscio disgusto di se stessa, esasperazione del progresso. Queste tre condizioni si trovano riunite nel mondo del capitano Morton, un mondo nel quale una paurosa ¬ęEternit√†¬Ľ detta legge e distrugge chiunque la ostacoli. Gli uomini di quel mondo sono ridotti alla vita delle formiche: respirano, si muovono, combattono, muoiono nel sottosuolo del pianeta perch√© la superficie √® in mano alle Macchine, prodotto di una societ√† post-atomica, che si sono ribellate all'uomo e che non ne tollerano la presenza sotto il sole. Gli uomini temono anche il sole, perch√© hanno disimparato a conoscerlo, e lo considerano nemico, come le Macchine. Soltanto Morton trova la forza di ribellarsi alla paura secolare per il sole, le Macchine e l'Eternit√†. E li sfida, trascinando altri con s√©, convinto che per gli uomini sia giunto il momento di tornare a vivere alla superficie del pianeta ch√© √® loro.