Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
John_Fischetti Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(36)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Costa rossa

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:268
 
Piace a 3 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 6.50
 
N.:   268
I cristalli maledetti
Louis CHARBONNEAU
     Traduzione: Giacomo FECARROTTA
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   5 Novembre 1961 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Corpus Earthling, 1960
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   140 x 200
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   128
 
 
  Ultima modifica scheda: mvent 14/06/2012-07:38:33
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Paul Cameron, un giovane professore, sente delle ¬ęvoci¬Ľ che gli parlano nel cervello. A volte le voci discutono fra loro di cose incomprensibili. Altre volte, e in questo caso si tratta di un'unica voce, le parole, anzi, gli ordini, sono diretti a lui e lo incitano a morire. Queste cose non succedono normalmente, perci√≤ Cameron incomincia a pensare di essere pazzo o sulla strada di diventarlo. Poi ascoltando uno dei misteriosi colloqui telepatici fra quelle voci che non hanno sesso, scopre che gli sconosciuti stanno progettando una mostruosa invasione della Terra. E' difficile credere a una simile pazzia, ma per Cameron √® sempre meglio dell'idea di essere lui il pazzo. Potrebbe raccontare a qualcuno ci√≤ che ha scoperto, ma non gli crederebbero. E intanto la sua vita √® in pericolo perch√© i duri invasori, testa di ponte della progettata conquista, si sono accorti che lui li pu√≤ ¬ęsentire¬Ľ e hanno deciso di sopprimerlo. C'√® un unico mezzo per difendersi: scoprire a chi appartengono le due voci. E' un'impresa titanica per un uomo solo e spaventato, ma un colpo di fortuna gli permette di escludere quasi la totalit√† degli abitanti del piccolo centro universitario, restringendo la cerchia dei sospetti a cinque persone, quattro studenti e... Se solo riuscisse a sapere chi stava seduto nello scomparto del bar accanto a quello in cui stavano i quattro studenti, Cameron si sentirebbe pi√Ļ sicuro. Ma l'unica persona in grado di dirglielo viene uccisa. Da un innamorato geloso, dice la polizia. Da un uomo, o una donna che non √® della Terra, pensa Cameron, e sentendosi perduto si butta allo sbaraglio, attingendo dal suo stesso terrore il coraggio di affrontare le voci extraterrestri per dare loro un volto. E ci riuscir√†, perch√© in fondo non √® solo come crede.