Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(70)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Costa rossa

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:264
 
Piace a 1 utente
Non piace a 1 utente
Media: 4.50
 
N.:   264
Nel cuore del mondo
Karol BOR (ps. di Jan DE FAST)
     Traduzione: Patrizio DALLORO (ps. di Maria Teresa MAGLIONE)
     Copertina: Carlo JACONO
 
Data:   10 Settembre 1961 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Atlantide 1980, 1960
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   140 x 200
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   128
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 26/08/2018-20:17:52
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Un incidente può sempre accadere, per caso, fatalità o errore di qualcuno. Quindi non basta il verificarsi di un incidente per svegliare i sospetti di un particolare ufficio retto da un misterioso signore vestito perennemente di grigio. Però, quando più incidenti si verificano dove si trovano certe persone collegate fra loro dal lavorio del signore in grigio, allora nemmeno l'uomo più ottimista può continuare a pensare che si tratti di caso o fatalità o errore, o di semplice coincidenza. È per questo che Yan Tréogan viene mandato con urgenza in una certa località del Sahara in compagnia di Franz Burren. E nel Sahara i due amici scoprono qualcosa che supera di gran lunga i loro sospetti. La rivelazione della verità è tale da sconcertare. Gli sviluppi sono talmente imprevedibili da far dubitare della riuscita della missione affidata a Yan e Franz. E tutto viene peggiorato dall'incomprensibile comportamento di Yan Tréogan. Ma per il mondo intero è una fortuna che il Comandante Yan Tréogan sia fatto com'è fatto, che riesca cioè a non perdere mai di vista il fine ultimo del compito assegnatogli, anche di fronte alle situazioni più catastrofiche, anche messo nella necessità di tradire nel più irreparabile dei modi il suo miglior amico, perché sotto il massiccio dell'Hoggar, in pieno Sahara, nel cuore del mondo, si nasconde una terribile minaccia per la Terra.