Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
sergio23 sergio23 
Visitatore Visitatori(26)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Cosmo Oro - Nord - immagine riquadro grande

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:2583
 
Piace a 5 utenti
Non piace a 1 utente
Media: 7.30
 
N.:   81
Nell'oceano della notte
Gregory BENFORD
     Traduzione: Roberto CASALINI e Piergiorgio NICOLAZZINI
     Copertina: Kelly FREAS
 
Data:   Novembre 1986 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   In the Ocean of Night, 1977
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura con sovraccoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   125 x 195
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   317
 
 
  Ultima modifica scheda: trifide 21/02/2011-10:14:34
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Siamo nel 1999, alle soglie del nuovo secolo e del nuovo millennio. In un modo sovrappopolato e inquinato i grossi industriali e i grossi «trust» economici americani lottano per il sopravvento; il nostro sistema di razionalità tecnologica sta crollando a pezzi e le masse tornano all'irrazionale, ai nuovi culti carismatici religiosi. La NASA, preoccupata solo di budget e di implicazioni politiche, si affanna per difendere un'impossibile sicurezza con le armi e la segretezza e non si accorge che sta per sopprimere un evento di importanza fondamentale: il contatto dell'umanità con un'altra razza intelligente. Solo Nigel Walmsley, anch'egli una specie di alieno, un britannico in America, un individualista nel gruppo della NASA, un astronauta tra gente di terra, virtualmente alienato dal mondo che lo circonda, riesce a comprendere l'importanza del nuovo evento, un evento che trascende le regole del gioco terrestre. Mandato a distruggere l'asteroide Icaro, in apparente rotta di collisione con la Terra, Nigel si accorge che esso è in realtà un'antichissima astronave aliena e disobbedisce agli ordini per esplorare il manufatto extraterrestre, convinto che possa contenere una conoscenza in grado di salvare un mondo dominato dall'inquinamento e dalla miseria. Ossessionato da quest'ansia interiore egli rischia tutto per impedire l'assurda distruzione dell'astronave da parte dell'ignoranza xenofobica dell'autorità costituita. Complesso, avvincente, tecnologicamente accurato, psicologicamente profondo, letterariamente perfetto, Nell'oceano della notte rappresenta una tra le espressioni più mature e compiute della fantascienza moderna, un ideale punto di fusione tra la «space opera» degli anni trenta e quaranta e la raffinatezza stilistica della «new wave» degli anni sessanta.