Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
flex62 flex62 
Visitatore Visitatori(49)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Costa rossa

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:257
 
Piace a 3 utenti
Non piace a 1 utente
Media: 6.88
 
N.:   257
Cronache d'un mondo perduto
B. R. BRUSS (ps. di René BONNEFOY)
     Traduzione: Patrizio DALLORO (ps. di Maria Teresa MAGLIONE)
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   4 Giugno 1961 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Et la planete sautá..., 1946
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   140 x 200
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   128
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 26/08/2018-20:15:41
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Due amici tornano da una battuta di caccia, felici per la prossima ripresa dei loro viaggi archeologici, e non sospettano certo che il destino li abbia scelti a depositari di un segreto assai più affascinante di quelli racchiusi nelle antiche tombe egizie. Una meteorite, pur essendo cosa abbastanza rara, anche se enorme come quella caduta nella tenuta di uno di due amici, non basterebbe a convincerli di rinunciare al loro viaggio. Ma una meteorite che porta su una faccia delle strane incisioni è sufficiente a farli diventare curiosi. Poi la curiosità diventa ansia quando si scopre che il corpo celeste è soltanto l'involucro di un grande scrigno metallico che contiene ogni genere di oggetti, da preziose gioie a sconosciuti strumenti. Così, dopo mesi e mesi di accanito lavoro, dimentichi ormai di quello che era una volta lo scopo della loro vita, i due giovani, con l'aiuto di uno scienziato, scoprono Morar e il suo mondo. E una scoperta entusiasmante ma velata di malinconia, perché Morar e tutto ciò che lo circondava morto da tempo immemorabile. Ma il suo diario forse servirà a salvare altre vite.