Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Autori
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
nollicus Vedi il profilo utente 
zecca_2000 zecca_2000 
Visitatore Visitatori(59)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Cosmo Oro - Nord - immagine riquadro piccolo

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:2569    
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 8.00
 
N. Volume:   69
Titolo:   Il collare d'oro
Autore:   Julian MAY
   Traduzione: Annarita GUARNIERI
   Copertina: Stephen FABIAN
 
Data Pubbl.:   Marzo 1985 ISBN:    non presente
Titolo Orig.:   The Golden Torc, 1982
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura con sovraccoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   124 x 195
Contenuto:   Romanzo  N. pagine:   463
 
 
  Ultima modifica scheda: Mr.Chicago 20/12/2018-14:31:09
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
La terra dai molti colori (Cosmo Oro n. 63), il primo volume di questa stupefacente saga di Julian May, iniziava con un disperato atto di auto-esilio. Un gruppo di spostati provenienti da un'evoluta società futura attraversa una porta temporale per tuffarsi tra gli sconosciuti pericoli del mondo del Pliocene, un mondo lontano nel passato sei milioni di anni. Al posto dell'idilliaca desolazione che si attendono trovano però una proto-Europa abitata da due razze aliene: i cavallereschi Tanu, belli e arroganti, e i rinnegati Firvulag, malevoli nanerottoli che si nascondono nelle foreste. Gli umani rimangono così preda di queste due antichissime razze, dotate ambedue di tremendi poteri psi, e del loro continuo conflitto. Il collare d'oro racconta la vicenda di un gruppo di umani catturati dai Tanu e portati a Muriah, la grandiosa capitale di questo strano regno cavalleresco. Tra essi c'è Elizabeth Orme, che un tempo, nel suo mondo natìo, era una «Grande Maestra Metapsichica» e che, nonostante il controllo dei Tanu, riacquista pian piano i poteri perduti. E c'è Bryan Grenfell, un antropologo alla ricerca del perduto amore, e Aiken Drum, un avventuriero dotato di un talento e un'ambizione davvero sfrenati. Accanto alla loro vicenda si snoda parallelamente la storia di un altro gruppo di umani miracolosamente sfuggiti alla schiavitù imposta dai Tanu e guidati da Felice Landry, una ragazza atletica che possiede incredibili poteri psi. Questo gruppo, con l'ambiguo aiuto dei Firvulag, decide di assalire la roccaforte stessa dell'impero dei Tanu subito prima del Grande Combattimento rituale che si svolge ogni anno tra Tanu e Firvulag, e proprio sulle note di questo epico evento si chiude questo avvincente e magnifico romanzo.