Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(24)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Costa rossa

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:256
 
Piace a 1 utente
Non piace a 1 utente
Media: 5.75
 
N.:   256
Il ribelle dell'astronave
Wayne COOVER
     Traduzione: Giacomo FECARROTTA
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   21 Maggio 1961 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Meuterei im Weltraumschiff, 1958
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   140 x 200
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   128
 
 
  Ultima modifica scheda: mvent 14/06/2012-07:35:28
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
U'astronave della Pattuglia Spaziale, al comando dell'inflessibile capitano Blish sta volando verso il Sistema di Capella per scoprire che cos'√® avvenuto ad una spedizione terrestre scomparsa in quella zona senza pi√Ļ dare notizia di s√©. Certo deve essersi trattato di un incidente, ma avvenuto dove e quando, e soprattuto perch√©? Questo deve scoprire il Comandante Blish. Questi sono gli ordini ai quali l'ufficiale intende obbedire ad ogni costo. E poich√© lo spazio non √® abitato da alcuna forma di vita intelligente, basta seguire alla lettera il Regolamento, √® sufficiente che tutti i membri dell'equipaggio si assoggettino alle regole della disciplina, perch√© tutto vada bene. Il Comandante Blish ne √® fermamente convinto, cos√¨ come convinto che nel cosmo non esistano altri esseri intelligenti oltre all'uomo. Il Regolamento lo dice, e chi ha fatto il Regolamento si √® basato su secoli di esplorazioni spaziali durante i quali effettivamente non √® mai stata riscontrata l'esistenza di altre creature pensanti. Ma tutte le leggi di una disciplina impostata su un presupposto sbagliato, non servono pi√Ļ quando la realt√† sovverte quei dogmi. Perci√≤ il Comandante Blish resta sconvolto da un'evidenza cui non si vuoi arrendere, e abituato regolarsi secondo sistemi prestabiliti, accumula errore su errore, finch√© si ritrova solo in un mondo che lui non pu√≤ capire, fra gente che pu√≤ soltanto compatire