Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(49)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Cosmo Oro - Nord - immagine riquadro piccolo

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:2537
 
Piace a 5 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 9.50
 
N.:   37
Lazarus Long, l'immortale
Robert HEINLEIN (ps. di Robert Anson HEINLEIN)
     Traduzione: Roberta RAMBELLI
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   Aprile 1979 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Time Enough for Love, 1973
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato con sovracoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   125 x 195
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   628
 
 
  Ultima modifica scheda: bibliotecario 14/09/2018-18:49:24
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
LAZARUS LONG, L'IMMORTALE è l'ultimo romanzo scritto da Robert Heinlein ed anche il più lungo. Si tratta di un'opera monumentale in cui Heinlein tira le fila della sua «Future History», (la storia futura dell'umanità che va scrivendo dagli inizi della sua carriera e in cui si inseriscono quasi tutti i suoi racconti) e racconta le gesta di Lazarus Long, il capostipite dei Matusalemme, attraverso i suoi 2300 anni di vita. Il libro si apre nel 4272, più di duemila anni dopo che l'Homo Sapiens ha abbandonato il grembo decaduto della Terra e si è avventurato nelle sconfinate frontiere della Galassia. L'Umanità si è sparsa tra le stelle ed ha colonizzato innumerevoli pianeti. Lazarus Long, il membro più anziano della razza umana in virtù di una eredità genetica unica e di altri ringiovanimenti artificiali dovuti a tecniche mediche avanzatissime, ha ormai visto e sperimentato tutto; ha fatto nella sua lunghissima vita tutti i mestieri e tutte le attività; è stato schiavo e re, mercante e prete, gestore di bordello e pioniere su mondi nuovi, ed ora si sente stanco e vuole morire. Ma i suoi discendenti non vogliono permettere che egli si lasci prendere da un momento di sconforto e li privi della sua persona e delle sue inestimabili memorie; alla fine si ingegneranno per trovare qualcosa di nuovo, qualcosa che il vecchio Lazarus non abbia ancora sperimentato. E qualcosa di nuovo verrà fuori: il viaggio nel tempo, un viaggio che riporterà Lazarus all'epoca della sua infanzia e all'incontro con la sua famiglia, un incontro che lo sconvolgerà più di quanto avrebbe mai potuto prevedere. Un romanzo fondamentale un grande mosaico toccante e affascinante di uno dei più amati scrittori di fantascienza.