Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
puffo puffo 
Visitatore Visitatori(71)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Slan. Il meglio della fantascienza - Libra

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:2489
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 7.00
 
N.:   62
L'impero dei Mille Soli
L. Ron HUBBARD (ps. di Lafayette Ronald HUBBARD)
     Traduzione: Autori VARI
     Copertina: ALLISON (ps. di Mariella ANDERLINI)
 
Data:   Novembre 1981 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The Conquest of Space Series, 1981
Note:   Ogni racconto √® preceduto da una breve introduzione dell'autore
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato con sovracoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   140 x 203
Contenuto:   Antologia  Nr pagg.:   284
 
 
  Ultima modifica scheda: bibliotecario 29/09/2018-15:07:02
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Una gigantesca saga galattica che delinea lungo un arco di migliaia di anni e centinaia di stelle la storia di come l'umanit√† giunse a conquistare le immensit√† degli spazi e gli astri pi√Ļ remoti: √® la cronistoria galattica dell'ascesa e poi della decadenza della specie umana, attraverso i primi isolati, pionieristici e quasi folli tentativi di raggiungere Venere e i satelliti, fino agli interminabili voli verso le stelle pi√Ļ remote, l√† dove i robot stanno ormai sostituendosi ai pionieri umani... √® una ciclopica cronaca galattica.. popolata di eroi intrepidi, spietati corsari siderali, diabolici nemici cosmici, e coraggiosi soldati astrali, decisi a far rispettare ovunque la legge del pianeta natale, come veri e propri sceriffi di un'ipotetica, remotissima estrema frontiera dell'anno diecimila.
Questa è la storia della "nascita dell'imperatore dell'Universo" e del suo incredibile regno, che a poco a poco si stende verso l'infinito... è la descrizione del massimo splendore della specie umana, e dei giorni nei quali, alla fine del tempo, la Terra diventerà una crosta arida, spoglia e quasi dimenticata, emarginata dalle rotte galattiche e dal flusso della civiltà: ma l'Uomo, l'Uomo del quale questo grande romanzo è quasi un inno, riuscirà a dimenticare la sua antica patria nei cieli?