Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(31)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Slan. Il meglio della fantascienza - Libra

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:2450
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 9.50
 
N.:   23
La stella amara
Leigh BRACKETT
     Traduzione: Ugo MALAGUTI
     Copertina: ALLISON
 
Data:   Giugno 1974 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Ginger Star, 1974
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Cartonato con sovracoperta
Tipologia:   Principali Dimensioni:   140 x 203
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: trifide 11/02/2011-08:21:22
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
L'esplorazione umana dell'infinito ha permesso di raggiungere i mondi delle stelle più lontane, e una Federazione Galattica governa i mondi civilizzati, oltre i confini del sistema solare. Come è già accaduto per le distese desertiche del rosso Marte, e per le paludose giungle di Venere, anche nello spazio infinito gli esploratori hanno ritrovato le tracce di un'antichissima presenza umana tra le stelle.
Non solo le rovine di Valkis e di Barrakesh e le bianche città dei Canali-lnferiori, dunque, parlano di un'antichissima razza che dominò la Via Lattea, ma anche i mondi di Canopo e di Sirio, di Aldebaran e di Vega, di Arcturus e di Rigel.
Ma tra i tanti mondi inaccessibHi della Via Lattea, uno è precluso all'infiltrazione degli stranieri: Skaith, il pianeta antico, Skaith, con la sua ancestrale civiltà, i suoi oscuri Signori che dominano le piaghe gelide del Nord, difesi dai mostruosi, implacabili Segugi che vagano tra le nevi eterne... Skaith, là dove le astronavi giunte dalle stelle non sono altro che un mito e una minaccia, dove ogni creatura si aggrappa a un passato troppo glorioso per essere dimenticato.
E Simon Ashton, portavoce della Federazione Galattica, scompare su questo pianeta, forse ucciso, forse preso prigioniero dalle forze tenebrose che si oppongono all'apertura delle frontiere, al contatto tra Skaith e i mondi civili della Via Lattea.
Il suo ultimo messaggio è strano ed enigmatico: la sua scomparsa è avvolta nel mistero. Eric John Stark, chiamato anche N'Chaka, è l'unico uomo in tutta la Via Lattea che possa rispondere all'ultimo appello di Ashton. Nato su Mercurio da genitori terrestri, per metà superuomo, per metà selvaggio, Stark si lancia nella più spaventosa delle avventure per salvare, allo stesso tempo, l'uomo al quale deve la vita e l'intero Skaith.
Perchè su Skaith esiste una profezia oscura... che parla di un uomo giunto dalle stelle per schiudere la via delle stelle ai figli del pianeta.
Ma la porta dell'infinito è immersa in un lago di sangue... e le antiche forze sopite del pianeta si risvegliano, per difendere gli antichi privilegi.